Home

Forum di Hongqiao, focus su apertura e innovazione

7 Novembre 2019 News Orient Express


“L’apertura e l’innovazione sono la tendenza”, “la cooperazione favorisce lo sviluppo comune”…Negli ultimi due giorni, al Forum economico internazionale di Hongqiao, parte importante della seconda edizione della CIIE, c’è stata continua animazione e agitarsi di idee. Più di 4 mila esperti cinesi e stranieri hanno scambiato opinioni per sostenere la globalizzazione economica e salvaguardare il sistema multilaterale commerciale, ed hanno lanciato il forte slogan “l’apertura e l’innovazione favoriscono la cooperazione e il win-win”.

Rispetto alla prima edizione, il Forum di Hongqiao di quest’anno ha offerto contenuti di discussione più numerosi e all’avanguardia, ed ha prestato più attenzione allo “sviluppo aperto guidato dall’innovazione”, riflettendo pienamente la determinazione della Cina di sostenere la globalizzazione economica e il sistema commerciale multilaterale. I fatti hanno pienamente dimostrato che solo una cooperazione aperta può creare una situazione vantaggiosa per tutti: la CIIE è un buon esempio. Come importante misura dell’iniziativa della Cina di espandere la propria apertura, il fatturato intenzionale cumulativo nella prima edizione della CIIE è stato di 57,83 miliardi di dollari e un gran numero di prodotti è entrato nel mercato cinese nell’ultimo anno. Nei primi due giorni della
seconda edizione della CIIE, è già stata promossa una serie di programmi cooperativi, e l’entusiasmo delle transazioni in loco ha chiaramente dimostrato il sostegno e il desiderio di tutte le parti per una cooperazione aperta.
Per realizzare l’apertura e la cooperazione, si devono eliminare le barriere e migliorare l’ambiente commerciale, ed espandere congiuntamente le torte nel mercato globale. Prendiamo ad esempio, un tonno a pinna blu da 600 chili nell’area espositiva dei prodotti alimentari e agricoli della CIIE, dalla sua pesca nel Mediterraneo all’ingresso nei padiglioni sono passati solo tre giorni. Dietro a ciò c’è la facilitazione commerciale della Cina. Il ricercatore di livello alto della Peterson Institute for International Economics, Gary Clyde Hufbauer, ha affermato
nel Forum di Hongqiao che gli sforzi del governo cinese per migliorare l’ambiente commerciale sono molto pratici.

Per realizzare l’apertura e la cooperazione, è necessario aderire allo sviluppo comune, permettendo al meccanismo di condivisione globale di diventare reale. Il concetto di “condivisione” della CIIE ha attirato la partecipazione di più di 3 mila imprese provenienti da oltre 150 Paesi e
regioni. In questa piattaforma dalla più ampia partecipazione globale, tutti i paesi, indipendentemente dalla propria dimensione e forza, godono di eque opportunità di esposizione e commercio.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *