Home

Cina: non permetteremo mai ingerenze esterne a Hong Kong

14 Agosto 2019 News Orient Express



Negli ultimi giorni, gli atti violenti e illegali nella regione ad amministrazione speciale di Hong Kong hanno visto una continua escalation. Alcuni americani e occidentali, mossi da un secondo fine, hanno cominciato subito a muoversi
dietro le quinte, gettando benzina sul fuoco e interferendo in modo spericolato negli affari di Hong Kong.

Dall’ex segretario di Stato agli Affari Esteri britannico Jeremy Hunt, che ha chiesto a Hong Kong di indagare sui disordini avvenuti il 12 giugno, fino ad arrivare al vice presidente e al segretario di Stato Usa, che hanno incontrato rispettivamente elementi anti-Cina e anti-Hong Kong, alcuni politici occidentali, con la scusa dei “diritti umani” e della “democrazia”, hanno usato in modo del tutto evidente due pesi e due misure. L’effetto disastroso del sostegno dato delle forze esterne agli atti vandalici commessi a Hong Kong è il seguente: le prolungate violenze hanno assestato un duro colpo a Hong Kong e la Perla d’oriente rischia di precipitare nell’abisso. Il settore della ristorazione a Hong Kong ha realizzato i profitti peggiori degli ultimi 10 anni e il turismo – sebbene rappresenti uno dei quattro pilastri di Hong Kong – è stato gravemente colpito. Se l’impatto si estenderà ai servizi finanziari, al commercio e alla logistica, l’economia locale subirà perdite incalcolabili.

Ammoniamo severamente certe forze esterne: non giudicate in modo errato la situazione e non sottovalutate la ferma volontà e la risoluta determinazione del governo centrale e del popolo cinese di difendere la sovranità, la sicurezza e l’unità nazionali e salvaguardare la prosperità e la stabilità di Hong Kong.Qualunque cosa accada a Hong Kong, abbiamo mezzi a sufficienza e la forza necessaria per fronteggiare e gestire qualsiasi situazione. Per quanto riguarda gli atti violenti e illegali dei “manipolatori esterni”, dobbiamo gridare: basta!


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *