Home
  • Home
  • News
  • Orient Express
  • Gli asset cinesi sono già diventati uno standard per l’allocazione dei capitali internazionali

Gli asset cinesi sono già diventati uno standard per l’allocazione dei capitali internazionali

21 Giugno 2019 News Orient Express


Venerdì 21 giugno dopo la chiusura della borsa cinese, FTSE Russell, il secondo fornitore di servizi di indicizzazione al mondo, ha raccolto nella sua lista di index globale i titoli del mercato azionario A della Cina. Questa è un’altra bella notizia per il mercato dei capitali cinese, dopo il rialzo della proporzione dei titoli A cinesi da parte di MSCI. Ciò significa che gli investitori internazionali hanno sia la necessità di investimento nel mercato dei capitali cinese, sia fiducia per il futuro dell’economia cinese.

Essendo la Cina la seconda economia mondiale, il suo mercato dei capitali è inevitabilmente una delle destinazioni per l’allocazione degli asset globali. Attualmente, subendo l’influenza dovuta  all’escalation delle frizioni commerciali, il mercato dei capitali globale sta affrontando una maggiore incertezza. In questo contesto, l’economia cinese continua ancora ad avere una performance stabile e il mercato dei capitali cinese mostra evidenti caratteristiche di bassi livelli di rischio e stabili livelli di profittabilità. Attualmente il valore dei titoli A cinesi si trova a valle ed è considerato come un rifugio sicuro per i capitali internazionali, motivo per cui gli investitori internazionali sono molto interessati a questi titoli. Questo è anche il motivo principale per cui FTSE Russell e MSCI tengono conto dei titoli A cinesi.

L’economia mondiale sta affrontando una maggiore incertezza, in questo contesto, la Cina continua ad ampliare l’apertura e allargare i canali per permettere agli investitori internazionali di arrivare in Cina. Tali manovre hanno aumentato il fascino del mercato cinese. Gli asset cinesi sono già diventati uno standard per l’allocazione dei capitali internazionali.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *