Home
  • Home
  • News
  • Orient Express
  • Andrea Bocelli si esibisce al Carnevale Culturale Asiatico con la celebre aria “Nessun Dorma”

Andrea Bocelli si esibisce al Carnevale Culturale Asiatico con la celebre aria “Nessun Dorma”

15 Maggio 2019 News Orient Express


La sera del 15 maggio, il cantante italiano Andrea Bocelli, conosciuto a tutti come “il quarto tenore”, canterà nel corso del Carnevale Culturale Asiatico la celebre aria “Nessun dorma” della Turandot di Giacomo Puccini.

Quale vecchio amico degli appassionati di musica cinesi, Andrea Bocelli è stato in Cina molte volte; nel 2004 ha tenuto un concerto solistico nella Grande Sala del Popolo;spettacolare la cerimonia inaugurale dell’Expo di Shanghai 2010, che ha anche visto Andrea Bocelli impegnato nella rappresentazione. Nel 2011 presso il National Indoor Stadium ha tenuto un concerto per la tappa di Beijing dell’Asia Tour. Il tenore ritiene che sia egli stesso che il dramma “Turandot”, che narra la storia della Cina, intrattengano una relazione meravigliosa con il popolo cinese.

Concedendo un’intervista a China Media Group il pomeriggio del 14 maggio durante le prove generali presso lo stadio nazionale “Nido d’uccello”, Andrea Bocelli ha affermato che “Nessun Dorma” è una delle arie più celebri nella storia dell’opera. L’ha cantata molte volte in Cina, e ogni volta la reazione del pubblico cinese è stata decisamente calorosa. Second lui, la più grande differenza è che il Carnevale Culturale Asiatico presenta un livello molto elevato e che per lui si tratti anche della prima partecipazione ad attività di così alto livello.

Andrea Bocelli ha lavorato con molti musicisti cinesi, che insieme alla loro musica gli hanno lasciato una buona impressione. Egli ha detto che La musica cinese occupa una posizione molto importante nel mondo, i cinesi hanno un profondo amore per la musica. Vi sono molti musicisti eccellenti in Cina, come Lang Lang, con cui sono anche buon amico.

L’anno prossimo ricorre il cinquantesimo anniversario dell’allacciamento delle relazioni diplomatiche tra Cina e Italia. Andrea Bocelli ha dichiarato di essere molto felice di constatare che negli ultimi anni tra i due Paesi vi siano stati sempre più profondi scambi culturali e musicali, e di auspicare una futura maggiore cooperazione tra i loro musicisti. Il Carnevale Culturale Asiatico ha anche permesso al tenore di avere una comprensione più profonda dello scambio tra le civiltà. Secondo Andrea Bocelli, gli scambi giochino un ruolo culturale molto importante. Egli ha affermato anche che conosce alcuni studenti cinesi che studiano l’opera in Italia e ciò gli rende molto felice. La musica è davvero un linguaggio universale condiviso dagli esseri umani e può promuovere la comprensione reciproca tra culture diverse, e la comprensione reciproca è la pietra angolare della pace, della stabilità e dell’armonia mondiali.

 


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *