Home

Cina, controlli severi sul Fentanyl

1 Aprile 2019 News Orient Express Uncategorized


Lunedì primo aprile il ministero della Pubblica Sicurezza, la Commissione Nazionale per la Salute e l’Amministrazione Statale degli Alimenti e dei Farmaci della Cina hanno congiuntamente pubblicato una comunicato, dichiarando l’inserimento del Fentanyl nel Supplementary list of controlled narcotic drugs and psychotropic substances with non-medical use a partire dal primo maggio. Ciò significa che la Cina effettuerà un controllo su tutti i farmaci tipo Fentanyl.

L’azione decisa dal governo della Cina ha ulteriormente dimostrato la sua responsabilità e la sua missione in un quadro di controllo congiunto sugli stupefacenti a livello globale, e ha contribuito con saggezza e forza cinese al trattamento della questione della droga in tutto il mondo.

Negli Stati Uniti l’abuso di stupefacenti è già diventato un grave problema sociale, tuttavia pare che gli Usa non abbiano pensato a misure efficaci per affrontare il loro problema interno dovuto alla diffusione eccessiva di questa sostanza. Essi hanno invece puntato il dito contro la Cina, accusandola di essere la causa principale della diffusione sul loro territorio di farmaci tipo Fentanyl. Beijing ha già rispedito al mittente quest’accusa priva di fondamento.

Il vice direttore della Commissione nazionale per il controllo dei narcotici della Cina e commissario dell’anti-terrorismo del Ministero della Sicurezza Pubblica della Cina, Liu Yuejin, ha detto che la polizia cinese ha risolto più volte casi relativi alla produzione e alla vendita illegale verso gli Usa di farmaci a base di Fentanyl. In tutti questi casi sono emersi collegamenti tra criminali cinesi e stranieri, i quali spediscono illegalmente pacchi internazionali con i farmaci nascosti in altri prodotti o dentro confezioni false. Vista la quantità limitata di questi traffici, non è plausibile considerare la Cina principale responsabile della massiccia diffusione di Fentanyl negli Usa.

In realtà per contrastare questa diffusione la Cina si è sempre mantenuta in stretto coordinamento con gli Stati Uniti.

Oggi per garantire salute, sicurezza benefici per l’umanità, il governo cinese ha inserito l’intero genere di Fentanyl nella lista di controllo. Quest’azione, che rappresenta chiaramente un impegno, ha nuovamente mostrato la capacità della Cina di essere un grande Paese in grado di assumersi le sue responsabilità. Tuttavia, per trattare adeguatamente la questione degli stupefacenti è necessario lo sforzo comune di tutta la comunità internazionale.

 


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *