Home
  • Home
  • News
  • Orient Express
  • Consultazioni economiche e commerciali Cina-Usa: necessario ampliare i punti di convergenza

Consultazioni economiche e commerciali Cina-Usa: necessario ampliare i punti di convergenza

26 Febbraio 2019 News Orient Express


Domenica 24 febbraio si è concluso a Washington il settimo turno di consultazioni ad alto livello sullequestioni economiche e commerciali tra Cina e Usa. Dopo quattro giorni di “lavori straordinari, i rappresentanti dei due Paesi hanno messo in atto ilconsenso raggiunto dai due capi di Stato nel corso dell’ultimo incontro in Argentina, e hanno effettuato negoziati sul testo dellaccordo. Le trattative hanno segnato progressi sostanziali su questioni specifiche tra cui il trasferimento di tecnologia, la protezione della proprietà intellettuale, le barriere non tariffarie, l’industria dei servizi, l’agricoltura e il tasso di cambio. Inoltre, il presidente americano Donald Trump ha annunciato in un tweet che il primo marzo sarà rinviato ilpiano per l’aumento dei dazi doganali.

Va detto che i sostanziali progressi compiuti da Cina e Stati Uniti nel corso delle consultazioni economiche e commerciali sono inseparabili dagli sforzi di entrambe le parti per allargare i punti dincontro dei loro interessi. Irisultati di questo turno di consultazioni riguardano principalmente lequilibrio commerciale e altre questioni strutturali.

Prendendo ad esempio i prodotti agricoli, in base al Documento N.1, pubblicato la scorsa settimana dalla Commissione centrale del PCC e dal consiglio di Stato cinese, si pone l’accento sul fatto che, pur garantendo la sicurezza alimentare, è necessario lavorare attivamente per espandere l’importazione dei prodotti agricoli che scarseggiano in Cina, allargando e diversificando i canali di importazione. La soia è un tipico prodotto agricolo carente in Cina. Ogni anno, circa il 90% dei semi di soia dipende dall’importazione. L’espansione delle importazioni di soia americana contribuirà a colmare il divario nella domanda interna e a mantenere il prezzo di mercato a livelli ragionevoli. La questione del commercio di semi di soia ha chiaramente mostrato la complementarietà economica e commerciale di Cina e Usa. L’escalation degli attriti commerciali sino-americaninel 2018 ha portato a conseguenze importanti per il commercio bilaterale della soia. Adesso, Cina e Usa stanno lavorando insieme per risolvere la questione, ed è logico che la Cina aumenti in modo appropriato le importazioni di soia da Usa.

Cina e Usa sono le due principali economie del mondo e i due maggiori Paesi dal punto di vista del commercio e dell’innovazione. Per questo essi hanno sempre un desiderio condiviso e diversi punti di convergenza anche per quanto riguarda, per esempio, la questione della proprietà intellettuale. Negli ultimi anni, tale questione è stata inclusa molte volte nell’elenco dei risultati dei colloqui bilaterali. I risultati raggiunti su questo tema hanno riflesso pienamente la coerenza delle richieste di entrambe le due parti e la coincidenza dei loro interessi.

Nel corso di questo turno di consultazioni, Cina e Usahanno anche accettato di fare il passo successivo seguendo quanto disposto dai loro capi di Stato. Ciò dimostra che Xi Jinping e Donald Trump hanno sempre svolto un ruolo chiave e di guida nel risolvere in modo adeguato le frizioni economiche e commerciali sino-americane. Mettere in atto limportante consenso raggiunto dai due presidenti costituisce un test per la saggezza e l’esperienza dei rappresentanti dei due Paesi.

Per quanto riguarda la Cina, essa continuerà a svolgere i prossimi lavori di consultazione con impegno e massima sincerità nella speranza che gli Usa si muovano nella stessa direzione e collaborino per rafforzare ed espandere i punti di convergenza. Allo stesso tempo, la Cina continuerà a gestire la proprie attività economiche e commerciali in accordo ai propri ritmi, rispondendo in modo agevole e razionale ai cambiamenti esterni e portando avanti la sua politica di riforma e apertura.p


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *