Home

Cina-Arabia Saudita, la nuova Via della Seta porta nuove collaborazioni

24 Febbraio 2019 News Orient Express


Durante la visita in Cina, ultima tappa della sua missione diplomatica in Asia, il principe ereditario saudita Mohammed bin Salman Al Saud ha presenziato alla firma di una serie di accordi bilaterali per un valore di oltre 28 miliardi di dollari. Questo fatto ha mostrato chiaramente la realizzazione del collegamento tra la Belt & Road Initiative e la strategia saudita “Visione 2030”, insieme all’inizio di una nuova fase di intesa tra la Cina e il Paese del Medio Oriente.

A gennaio 2016, durante la visita del presidente Xi Jinping in Arabia Saudita, il re Salman bin Abdulaziz Al Saud ha manifestato pubblicamente il suo sostegno all’iniziativa della Nuova Via della Seta e il desiderio di rafforzare le collaborazioni con la Cina in ambito commerciale, degli investimenti, dell’energia, dell’istruzione, della scienza e tecnologia e della sicurezza informatica. A marzo 2017, durante la visita in Cina del sovrano saudita, il presidente Xi Jinping ha confermato la volontà di sostenere Riyadh nella realizzazione del piano “Visione 2030”e si è detto favorevole ad una partnership globale con l’Arabia Saudita per accompagnare il Paese nel suo processo di diversificazione economica. Durante l’ultimo incontro con il principe ereditario del 22 febbraio, il capo di Stato cinese ha sottolineato nuovamente la necessità di rafforzare il coordinamento e l’integrazione tra gli interessi e le strategie di sviluppo dei due Paesi, e di accelerare il processo che porterà alla firma di un piano esecutivo per il coordinamento tra il progetto della Nuova Via della Seta e la “Visione 2030”. Secondo il capo di Stato cinese, grazie a questo sarà possibile continuare a promuovere nuovi risultati nelle collaborazioni pragmatiche in diversi settori tra cui quello energetico, delle infrastrutture, del commercio, degli investimenti e delle industrie ad alto valore aggiunto. Xi Jinping ha detto infine che queste azioni stanno accelerando la fase di sinergia tra Cina ed Arabia Saudita.

Nel 2016, l’interscambio tra i due Paesi si è attestato a 42,4 miliardi di dollari, mentre nel 2018 il volume ha realizzato un balzo di quasi del 50% superando i 63,6 miliardi.

 

 


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *