Home
  • Home
  • News
  • Orient Express
  • Cina, tre forze motrici dietro il “bull market” dei consumi durante il Capodanno cinese

Cina, tre forze motrici dietro il “bull market” dei consumi durante il Capodanno cinese

11 Febbraio 2019 News Orient Express


Oggi, lunedì 11 febbraio, è il primo giorno lavorativo dopo la “settimana d’oro” del Capodanno lunare 2019. Presentiamo alcuni dati già pubblicati sui consumi durante le vacanze. La settimana scorsa il fatturato delle vendite al dettaglio e della ristorazione ha superato i 1000 miliardi di RMB, con un 8,5% in più rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. I turisti sono stati 415 milioni su scala nazionale, con un aumento del 7,6% rispetto all’anno scorso; i guadagni per l’industria turistica sono aumentati dell’8,2%, raggiungendo i 513,9 miliardi di RMB. Il volume totale delle transazioni on-line del circuito cinese UnionPay ha superato per la prima volta il trilione di RMB, con un incremento del 71,4% rispetto allo stesso periodo del 2018.

Sullo sfondo della ripresa del protezionismo globale e dell’aumento dell’incertezza nei confronti dello sviluppo, i consumi in Cina durante la Festa della Primavera hanno creato un “bull market” che ha stupito i media stranieri. Questo fatto ha mostrato chiaramente le potenzialità enormi del mercato della Cina, la sua straordinaria resilienza insieme alla fiducia e alla tranquillità dei cittadini cinesi.

Attualmente la Cina conta quasi 1,4 miliardi di abitanti, 400 milioni dei quali appartengono alla classe media e sono loro che hanno creato un mercato dei consumi con enormi potenzialità. Giorni fa, il CEO di L’Oréal ha reso noto che grazie alla forte domanda del mercato cinese, il fatturato della società nell’area dell’Asia-Pacifico ha raggiunto 7,4 miliardi di euro nel 2018; un record nell’ultimo decennio. “Questa tendenza continuerà nel 2019 e non vi sarà alcuna preoccupazione che il rallentamento della crescita economica cinese eserciti un’influenza negativa.”

È importante notare che la crescita dei guadagni per l’industria turistica, della ristorazione e del mercato al dettaglio durante le vacanze del capodanno cinese è quasi esclusivamente dovuta ai consumi privati dei cittadini cinesi. In passato il presidente Xi Jinping ha pronunciato delle parole divenute celebri: “nel lungo processo storico che va dall’inizio dei tempi moderni il popolo cinese ha affrontato troppe difficoltà, ha fatto troppi sacrifici e ha compiuto sforzi enormi. Ora la potente energia accumulata dal popolo e dal Paese in questo lungo processo è stata pienamente liberata, e costituisce una forza inarrestabile che condurrà alla grande rinascita della nazione”. Questa energia e questa forza sono sufficienti per superare qualsiasi problema e per resistere a qualsiasi colpo proveniente dall’esterno.

 

 


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *