Home

Chiacchiere tra Xi Jinping e gli anziani

7 Febbraio 2019 News Orient Express


Tra le poche foto pubblicate della famiglia di Xi Jinping, ce ne sono in particolare due che mostrano l’affetto che lo lega ai suoi genitori. In una di queste fotografie, Xi Jinping e i suoi famigliari stanno spingendo suo padre su una sedia a rotelle; nell’altra, Xi Jinping sta camminando tenendo per mano sua madre. Dalla propria famiglia alla grande famiglia della nazione cinese, dai propri genitori a tutti gli anziani cinesi. La società cinese sta affrontando oggigiorno il problema dell’invecchiamento della propria popolazione, questione questa che si fa sempre più pressante. In che modo è possibile garantire una vita fecile agli anziani? Questo è uno dei pensieri che da sempre preoccupano Xi Jinping. Oggi trasmettiamo la terza puntata della serie “Storia della vita di Xi Jinping”: Chiacchiere tra Xi Jinping e gli anziani.

“Presidente, le chiediamo la Sua benedizione!”

“Tutti noi speriamo di vivere in salute e a lungo. Vi auguro che possiate essere felici ogni giorno, che la vostra vita trascorra felicemente per sempre!”

Questo è un breve dialogo tra un anziano signore di Shanghai e il presidente cinese Xi Jinping. L’invecchiamento è il principale problema sociale che attualmente affligge la Cina. Si prevede che entro il 2050 il numero degli anziani in Cina raggiungerà un picco di 487 milioni, pari al 34,9% della popolazione totale.

Da quando è stato nominato segretario generale del Comitato centrale del PCC, nel 2012, Xi Jinping ha organizzato di tanto in tanto delle visite nelle case di cura, all’interno del suo intenso programma di ispezioni a livello nazionale, per condurre indagini in loco sullo sviluppo della causa della cura delle persone anziane in Cina.

Shanghai è stata la prima megalopoli cinese a dover far fronte alle sfide di una società che invecchia. La percentuale di cittadini di età superiore a 60 anni del distretto di Hongkou ha raggiunto il 40% della popolazione totale. Il 6 novembre 2018, Xi Jinping si è recato nella prima succursale del centro anziani di Jiaxinglu road, nel distretto di Hongkou. Nella casa di cura, Xi Jinping ha detto agli anziani di cosa si preoccupa:

“Il problema dell’invecchiamento è una delle questioni che maggiormente preoccupa il governo centrale. La nostra sta diventando una società che invecchia. Uno degli aspetti importanti della felicità del popolo è proprio permettere agli anziani di vivere una vita felice. A dimostrazione del fatto che quello che state facendo qui è molto significativo. A vederli, ho l’impressione che siano molto felici. Vi auguro una buona giornata e una vita sempre felice!”

In che modo è possibile attuare le politiche di cura per gli anziani e come è possibile recare benefici ai più anziani? Questo è un problema che da sempre preoccupa il leader cinese. Ora, il distretto di Hongkou ha pubblicato un piano d’azione triennale per migliorare i servizi per gli anziani: si prevede che, entro la fine del 2021, il numero di case di cura diurne per anziani aumenterà fino a 60, quelle che forniscono pasti agli anziani raggiungerà quota 100, con il numero di personale impiegato per la cura degli anziani che raggiungerà le 500 persone. Chen Yuebin, direttore dell’ufficio preposto alla questione dell’invecchiamento della società del Dipartimento degli affari civili di Shanghai, ha detto:

“Nei prossimi tre o quattro anni, il numero di strutture che offriranno servizi agli anziani sarà duplicato. Come passo successivo, dovremo invece cercare di aumentare non solo la quantità, ma anche la qualità dei servizi erogati, in modo che il senso di appagamento e la felicità degli anziani possano aumentare ulteriormente”.

Oltre alle grandi città orientali, alcune province e città della regione occidentale della Cina, stanno anche cercando di fornire vari tipi di servizi agli anziani. Il 4 febbraio del 2013, il segretario generale del PCC Xi Jinping si è recato nella mensa di un “ospedale virtuale per anziani” del distretto Chengguan, nella città di Lanzhou. Xi Jinping ha personalmente servito ai tavoli alcuni anziani. Il responsabile della mensa e imprenditore disabile, Fu Lianhong, negli ultimi anni si è dato da fare per raccogliere fondi per costruire un centro di assistenza infermieristica domiciliare e un centro di assistenza diurna, trasferendo ed espandendo i servizi precedentemente erogati dalla mensa per anziani.

 

 


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *