Home
  • Home
  • News
  • Orient Express
  • “Cinque proposte di Xi Jinping”, nuovo programma per lo sviluppo della riunificazione pacifica della Cina

“Cinque proposte di Xi Jinping”, nuovo programma per lo sviluppo della riunificazione pacifica della Cina

4 Gennaio 2019 News Orient Express


A inizio anno si è tenuta a Beijing una conferenza per commemorare il 40esimo anniversario della pubblicazione del “Messaggio ai compatrioti di Taiwan”. Xi Jinping, presidente della Repubblica Popolare Cinese, ha presenziato alla conferenza ed ha pronunciato un importante discorso sulle relazioni tra le due sponde dello Stretto, sottolineando che la realizzazione della completa riunificazione della Cina è la instancabile missione storica del Partito comunista cinese, del governo e del popolo cinesi, e che nel processo di realizzazione dellagrande rinascita della nazione cinese, la Cina deve riunificarsi ed è destinata a riunificarsi.

Gli analisti hanno sottolineato che nel suo discorso, Xi Jinping ha invitato i cinesi delle due sponde dello Stretto a “promuovere insieme la rinascita della nazione cinese”, “esplorare il programma di ‘Una Cina due sistemi’ per Taiwan”, “aderire al principio di una sola Cina”, “approfondire l’integrazione e lo sviluppo delle due sponde dello Stretto” e “raggiungere l’interconnessione spirituale dei compatrioti”, promuovendo congiuntamente lo sviluppo pacifico delle due sponde dello Stretto e facendo avanzare il processo di riunificazione pacifica della Cina, cinque aspetti che possono essere chiamati le “Cinque proposte di Xi Jinping,aderenti al principio di riunificazione pacifica, basate su obiettivi a lungo termine e determinantila direzione e la strada per lo sviluppo realistico delle relazioni tra le due sponde dello Stretto.

Le “Cinque proposte di Xi Jinping” non solo dichiarano che l’obiettivo della riunificazione pacifica della Cina è quello di promuovere la rinascita della nazione cinese, ma chiariscono anche che la Cina continentale è disposta a consultare sulla base di parità con tutti i settori sociali a Taiwan, discutere il programma di ‘Una Cina due sistemi’ per Taiwan e approfondire lo sviluppo dell’integrazione economica, culturale, medica e di assistenza sociale delle due sponde, creando ampio spazio per la riunificazione pacifica, avvertendo tuttavia al contemposolennemente che non verrà mai lasciato spazio a nessun’attività separatista volta all’”indipendenza di Taiwan”.

In realtà, indipendentemente da chi sia al potere a Taiwan, secondo una prospettiva a lungo termine, Taiwan è inseparabile dallo sviluppo della Cina continentale. Le “Cinque proposte di Xi Jinping” hanno indicato la direzione per la cooperazione pragmatica tra le due sponde. XiJinping ha proposto di promuovere attivamente l’istituzionalizzazione della cooperazione economica tra le due sponde e di costruire un mercato comune. Con l’approfondimento e l’integrazione delle relazioni economiche tra le due sponde, la riunificazione sarà realizzata in modo naturale. In altre parole, l’approfondimento dell’integrazione tra le due sponde dello Stretto creerà le condizioni per un’”Integrazione reciproca” e per la riunificazione pacifica della Cina.

L’integrazione economica è l’hardware per la riunificazione, l’”interconnessione spirituale” tra le persone delle due sponde dello Stretto è il software, questi costituiranno una base importante per raggiungere la riunificazione pacifica tra le due sponde dello Stretto e assicurare il loro sviluppo sostenibile. I sistemi delle due sponde sono diversi, ma i suoi abitantisono consanguinei e parlano la stessa lingua. La cultura cinese è sempre un legame forte tra le persone delle due sponde dello Stretto, e gli scambi culturali possono accrescere lidentità e approfondire la comprensione, e anche ottenere il consenso popolare per la futura riunificazione.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *