Home

Un nuovo arcobaleno per le relazioni tra Cina e Filippine

21 Novembre 2018 News Orient Express


A distanza di 13 anni, si è svolta la nuova visita di un capo di stato cinese nelle Filippine. Con questa visita le relazioni sino-filippine hanno raggiunto un nuovo livello: il 20 novembre il Presidente dello Stato cinese Xi Jinping in visita nelle Filippine ha tenuto un colloquio con il Presidente filippino Rodrigo Duterte, con il quale è stato pianificato congiuntamente il futuro delle relazioni bilaterali e determinato all’unanimità di stabilire la completa partnership strategica Cina-Filippine.

Dopo che nel 2016 Rodrigo Duterte ha assunto l’incarico di Presidente, la Cina e le Filippine sono ritornate lungo il normale binario dell’appropriata risoluzione della questione del Mar Cinese Meridionale tramite il dialogo e le consultazioni.

Nell’ambito della costruzione delle infrastrutture, la parte cinese offre grande supporto alla strategia economica statale promossa dal Presidente Rodrigo Duterte. Questo piano include 75 progetti pertinenti.

Al contempo, negli ultimi due anni le relazioni economico-commerciali sino-filippine hanno ottenuto un enorme sviluppo. La Cina è diventata il più grande partner commerciale delle Filippine, il primo grande mercato d’esportazione, il primo grande paese d’origine per l’import, e il secondo grande paese di provenienza dei turisti. Lo scorso anno, gli investimenti diretti della parte cinese nelle Filippine hanno superato i 53milioni di USD, con una crescita del 67% rispetto dell’anno scorso. Nei primi 8 mesi dell’anno corrente, gli investimenti diretti hanno raggiunto i 180 milioni di USD.

Continuando a consolidare la cooperazione nel campo dello sviluppo economico tra le due parti, nell’ambito della sicurezza la parte cinese sostiene fermamente la causa anti-droga e anti-terrorismo guidata da Rodrigo Duterte, e vi èinoltre stato un continuo ampliamento nella cooperazione nei contatti civili bilaterali.

A questo proposito, lo stesso giorno i capi dei due Paesi hanno determinato di elevare la partnership strategica di cooperazione e anche assistito congiuntamente alla firma di molti documenti di cooperazione bilaterale, come il “Memorandum d’Intesa sulla promozione congiunta della costruzione di ‘Una cintura e una via’”, il “Memorandum d’Intesa sulla cooperazione nello sfruttamento di petrolio e gas”.

La saggezza politica dei capi bilaterali avviata 32 anni fa sta diventando pratica attraverso le azioni congiunte della due parti. Come affermato dal Presidente Xi Jinping, la Cina e le Filippine hanno ampi interessi comuni nel Mar Cinese Meridionale, potranno continuare a controllare le divergenze tramite le consultazioni amichevoli, promuovere la cooperazione pragmatica marittima, contribuire alla pace, alla stabilità regionali e al benessere del popolo.

Rodrigo Duterte ha affermato che la prima visita di un Presidente dello Stato cinese nelle Filippine dopo 13 anni, riveste un significato storico, è un’importante pietra miliare delle relazioni bilaterali che apre un nuova capitolo nella partnership di cooperazione tra i due Paesi. Ha specialmente sottolineato che la parte filippina approva i paesi dell’area nella salvaguardia congiunta della pace e stabilità del Mar Cinese Meridionale, e che nella soluzione degli affari internazionali, la Cina si trova sul lato giusto della storia. La parte filippina intende intensificare i contatti e il coordinamento con la Cina sotto il quadro multilaterale dell’Onu.

Da questo punto di vista, la visita del Presidente Xi Jinping nelle Filippine non solo rafforza la fiducia reciproca politica tra Cina e Filippine, ma promuove anche grandemente lo sviluppo delle relazioni bilaterali, creando un modello per la promozione della cooperazione pragmatica marittima tra la Cina e i paesi interessati dell’ASEAN.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *