Home

Ripartita la cooperazione Asia-Pacifico

18 Novembre 2018 News Orient Express


Il 18 novembre, a Papua Nuova Guinea si è chiuso il sipario sulla XXVI Conferenza ufficiosa dei leader dell’APEC, durata due giorni. Durante i lavori, i partecipanti si sono trovati d’accordo sull’importanza di portare avanti l’interconnessione, la costruzione della zona di libero scambio dell’Asia-Pacifico l’economia digitale e la visione del “Cogliere le opportunità per tutti e abbracciare un futuro digitale”. La conferenza ha portato risultati positivi e inviato segnali importanti a sostegno della liberalizzazione del commercio e della salvaguardia del sistema commerciale multilaterale e della globalizzazione economica.

Un aspetto importante che va notato è che le proposte in “5 punti” (apertura, sviluppo, inclusività, innovazione e regole) illustrate dal presidente cinese Xi Jinping hanno ottenuto ampio riscontro ed è auspicabile che questo “piano cinese” provvederà tre grandi forze motrici per i futuri progetti di sinergia nella regione dell’Asia-Pacifico.

In primo luogo, il futuro della regione dell’Asia-Pacifico deve fondarsi sull’apertura. Durante la conferenza, e in accordo alla tendenza dello sviluppo mondiale, il presidente Xi Jinping ha chiesto ai Paesi partecipanti di lavorare alla creazione di un’economia aperta e di continuare a promuovere la liberalizzazione e la facilitazione del commercio e degli investimenti, indicando la direzione e l’obiettivo generale del futuro sviluppo di questa zona.

In secondo luogo, la chiave per la cooperazione nella regione dell’Asia Pacifico è data dall’innovazione, considerato che attualmente l’economia digitale sta diventando una forza di importanza centrale nel corso della nuova rivoluzione industriale globale.

In terzo luogo, lo sviluppo di questa regione deve fondarsi sull’inclusività. Il presidente Xi Jinping ha poi rivolto un appello affinché i Paesi partecipanti al vertice “rispettino il percorso di sviluppo scelto in accordo alle loro caratteristiche”, “mettano in atto il progetto di interconnessione” e “creino spazio e opportunità di sviluppo per tutti”.

Il summit dell’APEC è ormai concluso e la grande nave dello sviluppo dell’Asia-Pacifico è nuovamente salpata. Seguire il concetto di apertura, innovazione e inclusivitàè l’unico modo per le varie economie di guidare insieme questa nave verso un futuro migliore.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *