Home
  • Home
  • News
  • Orient Express
  • Discorso di Xi Jinping alla cerimonia d’apertura della CIIE, commenti positivi dai dirigenti e giornalisti italiani presenti

Discorso di Xi Jinping alla cerimonia d’apertura della CIIE, commenti positivi dai dirigenti e giornalisti italiani presenti

6 novembre 2018 News Orient Express


Lunedì 5 novembre si è svolta a Shanghai la cerimonia d’apertura della prima edizione della China International Import Expo, durante la quale il presidente cinese Xi Jinping ha pronunciato un discorso programmatico. “Quello dell’inclusività, lo sviluppo comune, il mutuo vantaggio e il win-win rappresenta il giusto percorso da intraprendere, una strada che più la si percorre e più diventa ampia”, “la porta della Cina non verrà chiusa, sarà sempre più spalancata”. Con queste frasi, estratte dal suo discorso, Xi Jinping ha nuovamente ribadito con forza, rivolgendosi al resto del mondo, la decisione cinese di aprirsi ancora di più e l’intenzione di voler edificare insieme agli altri Paesi una comunità umana dal futuro condiviso. Gli esperti italiani hanno commentato positivamente il discorso di Xi Jinping, ritenendo che ci sia motivo di credere che la Cina contribuirà, con azioni concrete, alla co-costruzione di un’economia mondiale aperta e più inclusiva.

Il discorso del presidente cinese Xi Jinping ha illustrato il programma cinese per promuovere la cooperazione aperta, ha annunciato le importanti misure che saranno adottate dal Paese per ampliare ulteriormente la propria apertura, e spiegato quali sono le responsabilità e i compiti da assolvere per la creazione di un’economia mondiale aperta e di una comunità umana dal futuro condiviso. Filippo Maria Grasso — amministratore delegato della China National Tire & Rubber Co., Ltd. e vicepresidente responsabile degli affari istituzionali di Pirelli — ritiene che il discorso di Xi Jinping sia stato lungimirante, profondo e vibrante, dando espressione alle riflessioni cinesi e rispecchiando il contributo che la Cina ha dato al trend generale dello sviluppo mondiale.

“Questo sembra un discorso storico che non assomiglia a nessun altro discorso per la sua profondità e per la sua visione. Oggi la Cina compie un passo deciso verso l’apertura, un sistema integrato di idee, di condivisione di valori, e chiaramente si propone ancora una volta come un modello culturale di sviluppo a livello globale. Quindi colpisce per la profondità di visione, in un momento in cui la condivisione e la stabilità sono un elemento fondamentale di sviluppo e di progresso, non soltanto di matrice economica”.

Nel suo discorso, Xi Jinping ha affermato che la volontà della Cina di espandere di sua iniziativa le importazioni non è un espediente, ma è frutto di una considerazione a lungo termine sul mondo e sul futuro, per la promozione dello sviluppo comune. L’amministratore delegato di Ferretti, Alberto Galassi, ha affermato che la continua e sempre maggiore apertura del mercato cinese darà un impulso ancora più forte allo sviluppo economico mondiale.

“Io ho non mai visto la Cina fare una cosa a breve termine. La Cina ha quattromila anni di storia; noi italiani ci vantiamo di essere un’ antica civiltà e ne abbiamo la metà, ne abbiamo duemila. Non ho mai visto una scelta cinese, una scelta politica cinese – soprattutto in questo governo – che sia di basso respiro, o di corto respiro. Ho sempre visto guardare molto più avanti della vita in cui noi viviamo. Sono convinto che la grande fortuna di questo paese è una potenza economica e una potenza culturale, ma anche una grande leadership, una leadership che guida e che dice esattamente, con una visione non corta, ma a 50 anni, a 70 anni, a 100 anni, dove deve andare.”

Xi Jinping ha affermato che la Cina non chiuderà la sua porta, ma la spalancherà sempre di più. La Repubblica Popolare Cinese non tornerà sui suoi passi, ma continuerà a percorrere la strada intrapresa, promuovendo un livello sempre maggiore di apertura. Filippo Santelli, corrispondente de la Repubblica in Cina, ha affermato che la China International Import Expo ha dimostrato a tutto il mondo che la Cina intende veramente aprire il proprio mercato e realizzare uno sviluppo comune. Il discorso del presidente Xi Jinping lo ha confermato ancora una volta, suscitando la fiducia e creando opportunità per le imprese di tutti i Paesi del mondo.

“Questa fiera è probabilmente l’evento economico più importante dell’anno in Cina perché sono presenti oltre tremila aziende di quasi 200 paesi del mondo, tutte venute qui per cogliere l’opportunità che offre il grande mercato cinese. Penso che questa mattina dal palco il presidente Xi Jinping sia tornato, abbia usato le proprie parole che queste imprese vogliono sentire, cioè la Cina vuole aprire ancora di più il proprio mercato, vuole aprirsi agli investimenti stranieri. Quindi da questo punto di vista il mondo può essersi rassicurato.”


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *