Home
  • Home
  • News
  • Orient Express
  • Accuse alla giornalista cinese in UK, Cina presta grande attenzione all’azione di rovesciamento della verità

Accuse alla giornalista cinese in UK, Cina presta grande attenzione all’azione di rovesciamento della verità

26 Ottobre 2018 News Orient Express


Il 26 ottobre, la portavoce del ministero degli Esteri HuaChunying ha presieduto la riunione di routine.

Domanda: Recentemente la corrispondente della CCTV in Regno Unito Kong Linlin è stata messa sorto processo per il conflitto verificatosi tra lei e una personalità durante una riunione partitica per le discussioni sulla libertà politica di Hong Kong, tenutasi in UK. Quali sarebbero i commenti della parte cinese in merito?

Risposta: la portavoce della CCTV (China Media Group) e il portavoce dell’Ambasciata cinese in Regno Unito hanno espresso la propria posizione in merito.

Innanzitutto voglio sottolineare che gli affari relativi ad Hong Kong costituiscono affari interni della Cina e non permettiamo a nessun governo, istituzione e individuo straniero di interferirvi in alcun modo. La parte cinese esprime forti condanne e ferma opposizione in merito al fatto che organizzazioni e personale relativi britannici sostengano in pubblico forze predicanti la scissione della Cina. Hong Kong è rimpatriata alla Cina da ben 21 anni e qualsiasi forza e persona intenzionata a far retrocedere la storia si affaticherebbe invano. Sollecitiamo la parte britannica a salvaguardare lo sviluppo sano delle relazioni sino-britanniche tramite azioni concrete.

Vorrei indicare che la giornalista cinese ha espresso sul posto le proprie opinioni in base al proprio potere legittimo, venendo tuttavia ostacolata in ogni modo possibile e anzi venendo maltrattata e anche accusata falsamente. La parte cinese presta grande attenzione a quest’azione di rovesciamento della verità. Le ragioni dietro al diverso atteggiamento adottato inizialmente e in seguito dalla polizia britannica fanno dubitare. Noi sosteniamo tramite canali legali la salvaguardia dei diritti e interessi legittimi della giornalista cinese.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *