On Air
Radio We Playlist!
Home
APN

PRESENTATA NUOVA REGOLAMENTAZIONE DELL’IMMIGRAZIONE in CINA

13 marzo 2018 Orient Express


A seguito degli inviti del presidente Xi Jinping di rendere la Cina un paese più attraente per i capitali esteri, un nuovo piano è stato presentato all’Assemblea Nazionale per rendere il sistema di rilascio dei visti più “pragmatico e flessibile”.
Per ottenere il permesso, finora lo straniero doveva dimostrare di essere impiegato in mansioni professionali altamente specializzate, oppure di poter investire considerevoli capitali in Cina.

Ora la Cina prevede di istituire un’amministrazione statale per l’immigrazione sotto il Ministero della Pubblica sicurezza, secondo un documento su un piano di riforma istituzionale del Consiglio di Stato che è stato presentato oggi 13 marzo alla sessione legislativa nazionale per le deliberazioni.
“Con il miglioramento della forza nazionale composita, il numero di stranieri che lavorano e vivono in Cina è aumentato, sollevando nuovi requisiti per l’amministrazione e i servizi di immigrazione”, si legge nel documento.

L’amministrazione proposta sarà più efficiente, e responsabile del coordinamento e della formulazione delle politiche di immigrazione e della loro attuazione: controllo delle frontiere, gestione del soggiorno degli stranieri, gestione dei rifugiati e nazionalità, assumendo il ruolo di coordinatore nella gestione degli stranieri che entrano illegalmente, rimangono o sono impiegati in Cina, e il rimpatrio di immigrati clandestini.

L’amministrazione fornirà anche i servizi di uscita e di ingresso per i cittadini cinesi negli affari privati e si impegnerà, tra gli altri, nella cooperazione internazionale nel campo dell’immigrazione.

 


, , , , ,

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *