Home
u=514730064,2589736848&fm=27&gp=0

Cosa aspettarsi dalle “due sessioni”

27 febbraio 2018 Orient Express


All’inizio di marzo la Cina ospiterà gli incontri dei suoi principali organi consultivi legislativi e politici. Per l’occasione sono attesi circa 5.000 tra amministratori provinciali, uomini d’affari e membri del Partito comunista cinese. Anche se avvengono a poca distanza l’uno dall’altro, gli incontri del Congresso consultivo politico del popolo cinese (CPPCC) e del Congresso nazionale del popolo (NPC) sono due eventi separati.

Le “due sessioni”, come sono colloquialmente conosciute in Cina, sono un momento importante per valutare la politica di un Paese dove la maggior parte delle decisioni viene presa a porte chiuse. Non dobbiamo aspettarci grandi annunci da questo incontro: i provvedimenti importanti a livello nazionale sono presi da Xi Jinping con l’aiuto del ramo esecutivo del PCC, il cui potere è centralizzato nel Comitato permanente del Politburo.

Durante le due sessioni, la leadership del partito metterà in mostra il suo intento politico: verranno discussi i programmi di sviluppo e adottate le decisioni politiche chiave. L’NPC voterà alcune legislazioni, anche se la sua funzione principale sarà quella di approvare il bilancio annuale e vari rapporti governativi.

Il 2018 segna il primo anno di attuazione delle decisioni prese durante il 19° Congresso nazionale del Partito comunista cinese dello scorso ottobre. Durante le “due sessioni” si prevede che la Cina renderà pubblici alcuni dei suoi piani del progetto in due fasi per costruire un “grande paese socialista moderno”.

Secondo il piano, la modernizzazione socialista sarà realizzata dal 2020 al 2035. La Cina ha fissato il 2020 come anno per completare la costruzione di una società moderatamente prospera (“Xiaokang”), sradicando la povertà e raddoppiando il PIL e il reddito pro capite rispetto ai livelli del 2010. Dopo il 2035 la Cina, sempre secondo questo piano, dovrebbe diventare un grande paese socialista moderno, prospero, forte, culturalmente avanzato e armonioso.

Nuove misure a sostegno dell’innovazione, della vitalità delle zone rurali, dello sviluppo regionale integrato e dell’apertura saranno adottate. Tutti fattori chiave per lo sviluppo di un’economia moderna.


, , , , , , ,

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *