Home

ACCORDI E INCONTRI AL BUSINESS FORUM ITALIA-CINA

27 febbraio 2017 Orient Express


Il pomeriggio del 21 febbraio si è aperta a Pechino la quarta riunione del Business Forum Italia-Cina.
L’incontro, che avviene con cadenza annuale, è stato organizzato in concomitanza con la visita di Stato nella capitale cinese del presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Dall’Italia è arrivata una delegazione composta da imprese, università, centri di ricerca e istituzioni. Il forum è una delle principali piattaforme per far dialogare industrie italiane e cinesi sui principali temi di interesse comune e promuove lo sviluppo delle relazioni economiche tra i due Paesi. Attraverso l’incontro delle aziende si vagliano le opportunità in vari mercati, dalle infrastrutture alle tecnologie verdi.

Il forum è stato presieduto dai due co-presidenti Marco Tronchetti Provera, vicepresidente esecutivo e amministratore delegato di Pirelli, e da Tian Guoli, presidente di Bank of China. A conclusione del secondo giorno di forum sono stati firmati oltre 20 accordi istituzionali e commerciali per un valore di oltre cinque miliardi.

Fincantieri, China State Shipbuilding Corporation (Cssc) e Carnival hanno firmato un memorandum di intesa dal valore di circa 1,5 miliardi di dollari che prevede la costruzione, dal parte del gruppo italiano di due navi da crociera e ulteriori quattro in opzione con un design appositamente personalizzato secondo i gusti specifici dei clienti cinesi. La prima consegna è prevista per il 2023.

Un altro accordo ha visto protagonisti l’Agenzia Spaziale Italiana e il suo omologo orientale, la China Manned Space Agency. L’intesa promuove nuove sperimentazioni scientifiche a bordo della Stazione spaziale cinese e prevede l’accesso a dati scientifici, pubblicazioni scientifiche congiunte e scambio di personale.


, , , , , ,

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *