Home

CAPODANNO CINESE: COSA NON FARE

31 gennaio 2017 Greta Ubbiali Orient Express


È cominciato il nuovo anno lunare. La cultura tradizionale cinese è ricca di antiche tradizioni su come salutare il suo arrivo, tra cibo fiori e leggende. Tante però sono anche le superstizioni su cosa evitare nei primi giorni dell’anno. Alcuni di questi taboo sono decaduti, in particolare tra le giovani generazioni, altri vengono presi sul serio ancora oggi. Possono durare fino al 15° giorno del calendario lunare, la Festa delle lanterne, o addirittura per tutto il primo mese.

Non iniziare l’anno con i debiti

Chi ha ricevuto del denaro in prestito dovrebbe cercare di saldare il suo debito prima dell’inizio dell’anno nuovo. In caso contrario, per scaramanzia, i creditori non dovrebbero richiedergli i soldi nei primi cinque giorni dell’anno nuovo.

Niente pisolini
Il primo giorno si dovrebbero evitare diversi comportamenti. Tra questi i sonnellini, per scongiurare il pericolo di un anno altrettanto pigro, e le figlie sposate non dovrebbero fare visita ai loro genitori.

Parole taboo
Nei primi quattro giorni dell’anno ci sono alcune parole da evitare come morte, malattia o perdita.

No alle pulizie di casa
La casa deve essere tirata a lucido prima dell’inizio ufficiale delle feste. Per i primi giorni dell’anno però le pulizie di casa vanno evitate, compreso buttare via la spazzatura. Simbolicamente si richia di spazzare fuori anche la buona fortuna.

Non uscire di casa il quarto giorno dell’anno nuovo
La tradizione vuole che il Dio della cucina oggi faccia ritorno sulla Terra oggi, e gli abitanti di casa farebbero meglio a farsi trovare.

Non stendere la biancheria il nono giorno
È il compleanno dell’Imperatore di Giada. Per non mancargli di rispetto, meglio evitare di stendere il bucato.

Non tagliarsi i capelli
Cattivi presagi per chi va dal parrucchiere nei primi giorni dell’anno, meglio aspettare.


, , , ,

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *