On Air
Radio We Playlist!
Home
world economic forum

WORLD ECONOMIC FORUM – IL DISCORSO DI APERTURA DI XI JINPING

17 gennaio 2017 Orient Express


Per la prima volta nella storia del World Economic Forum un presidente cinese ha preso parte alla riunione che ogni anno ospita a Davos, sulle Alpi svizzere, le potenze politiche e finanziarie di tutto il mondo. I lavori si sono aperti questa mattina e il discorso di apertura è stato pronunciato proprio dal presidente cinese Xi Jinping che ha stupito tutti parlando a favore della globalizzazione.

Nel complesso, come scrive Reuters, il discorso di Xi “ha sottolineato il desiderio di Pechino di giocare un ruolo più centrale mentre gli Stati Uniti si ripiegano su se stessi”. L’intervento infatti ha visto l’emergere della Cina come potenza impegnata a promuovere il libero scambio. Il Presidente eletto Donald Trump, a pochi giorni di distanza dal suo insediamento, non era presente a Davos, e Xi non ha mai pronunciato il suo nome ma molte delle sue dichiarazioni erano volte a smontare la retorica di Trump che respinge fortemente la globalizzazione e si è pronunciato spesso a favore dei dazi commerciali.

Nessuno emergerà come vincitore in una guerra commerciale“, ha detto Xi a Davos. “Perseguire il protezionismo è come rinchiudersi in una stanza buia. Vento e pioggia potrebbero essere tenuti fuori, ma lo sono anche luce e aria“. Nel suo discorso Xi ha affrontato anche i temi del cambiamento climatico, l’invecchiamento della popolazione e l’impatto negativo dell’automazione sui posti di lavoro.

Potrebbe essere il punto di svolta in cui la Cina si muove per riempire di un “ruolo di leadership globale” che gli Stati Uniti hanno giocato per un secolo e che ora potrebbero abbandonare, ha detto un esperto al Washington Post. Globalizzazione sì, ma con caratteristiche cinesi. Vale a dire con un mercato aperto, senza dazi e nessuna ingerenza negli affari interni degli altri stati.


, , , , ,

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *