On Air
Max su Radio We - "Mad Max" Max su Radio We
Home
5812606276_2401e9c0f9_b

SORPASSI E CINGUETTII: IL CLONE CINESE DI TWITTER OGGI VALE PIU’ DELL’ORIGINALE

31 ottobre 2016 Greta Ubbiali Orient Express


Sina Weibo nasce nel 2009 come il “Twitter cinese”. Viene lanciato come suo clone nel mercato domestico ma oggi vale più del social network a cui si è ispirato. Il sorpasso è avvenuto lunedì 17 ottobre quando il valore di Twitter era di 11.22 miliardi di dollari, contro il valore di capitalizzazione del fratello cinese di 11.32 miliardi.

Da anni gli analisti predicono la morte di Weibo a favore dell’ascesa di Wechat. E invece il sito di microblogging è più in salute che mai. Il servizio ha sfidato le aspettative e ha continuato a crescere sia nel numero di utenti che di ricavi. A giugno Weibo vantava 282 milioni di iscritti al mese e solo nell’ultimo anno ne ha guadagnati 70 milioni nuovi: una crescita del 33% rispetto all’anno precedente. Tra gli ultimi che si sono uniti al servizio ci sono anche Leonardo DiCaprio e J. K. Rowling. Allo stesso tempo, l’azienda ha continuato ad avere successo anche nella vendita di annunci attraendo nuovi marchi. Parlando di pubblicità i suoi profitti, rispetto all’anno scorso, sono aumentati del 45%.

Il servizio nel corso del tempo si è innovato. Ha cavalcato l’onda del live-streaming e ha introdotto anche un mercato di regali virtuali che gli utenti si possono scambiare. Sina Weibo si è ispirato alla creatura di Jack Dorsey fin nei minimi dettagli, compreso il limite dei 140 caratteri, ma a sua volta anche Twitter ha tratto ispirazione da Weibo. Per esempio introducendo gli account verificati che la piattaforma cinese aveva già da tempo.
Un momento meno felice sembra viverlo Twitter: Il social network è in perdita (nonostante il valore di mercato passi gli 11 miliardi di dollari), il suo numero di utenti attivi al mese è diminuito di 5 milioni e stenta a trovare un nuovo acquirente, dopo che la Walt Disney Company ha rinunciato a fare un’offerta.


, ,

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *