Home
parisurbangardens8

PARIGI: VIA LIBERA AGLI ORTI URBANI CON UNA NUOVA LEGGE

14 ottobre 2016 Greta Ubbiali


Parigi è una delle capitali meno “verdi” d’Europa, non ci sono polmoni alberati come Hyde Park a Londra o Central Park a New York City. Il piano del Sindaco Anne Hidalgo è aggiungere 100 ettari di spazio verde in città entro il 2020 e l’ultima iniziativa per raggiungere questo obiettivo è incentivare tutti i cittadini a coltivare ortaggi, frutta, fiori ovunque vogliano. Passata inosservata questa estate, una legge approvata dal Consiglio il 1 ° luglio consente ai Parigini di coltivare piante in qualsiasi angolo o luogo della città. La proposta spinge le persone a essere creative: Tetti, pergolati fioriti, giardini pensili, installazioni, una bella alternativa al panorama grigio del calcestruzzo!

Con il nuovo disegno di legge i parigini riceveranno dei permessi di occupazione del suolo di tre anni per la coltivazione dei propri orti urbani, che saranno rinnovabili tacitamente. I parigini saranno incoraggiati a diventare “giardinieri dello spazio pubblico parigino” rinfoltendo la vegetazione della Capitale in varie forme: alberi da frutta, pareti verdi, fioriere o installazioni mobili. A tutti i neofiti del pollice verde la città di Parigi fornirà anche un kit per iniziare con semi e terriccio. In cambio, i “cittadini-giardinieri” firmeranno una Charte de végétalisation (Carta di rinverdimento), con cui si impegnano a mantenere i giardini utilizzando solo metodi sostenibili e ad assicurare l’estetica e la manutenzione di piante e materiali.

Foto di Patrick Blanc


, , , , , , , , , , , , , ,

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *