On Air
Daria su Radio We - "La Bolla d'Aria" Daria su Radio We!!!
Home

LA MUSICA COLTA ITALIANA SBARCA IN CINA

6 settembre 2016 Orient Express


Il Jazz italiano sbarca in Cina.

Made in Italy non è solo cibo e alta moda ma è anche arte, cultura e musica. Durante tutto l’anno, una serie di appuntamenti hanno fatto conoscere le opere italiane e la musica colta in Cina.

L’appuntamento più importante è quello che ha portato per la prima volta Umbria Jazz in Cina.
una serie di concerti hanno portato il festival a Pechino, Shanghai, Qingdao, Canton dal 27 aprile all’8 maggio. A rappresentare l’Italia il pianista Danilo Rea, il Fabrizio Bosso Quintet e la marching band Funk Off.

Umbria Jazz in China 2016, questo il nome dell’evento, è stato aperto dall’interpretazione della melodia tradizionale cinese “Gelsomini” da parte del pianista Danilo Rea che si è esibito al Temple Teather e all’Istituto Italiano di Cultura di Pechino. La Cina è l’ultima delle trasferte internazionali di Umbria Jazz, prima il festival ha toccato tra gli altri Usa, Australia Sudafrica, Giappone e Argentina.

La sera del 21 giugno, il solstizio d’estate è stato festeggiato dall’Istituto Italiano di Cultura a Beijing con un concerto d’assolo di chitarra del chitarrista classico Angelo Colone che ha interpretato per il pubblico cinese alcune opere di Johann Sebastian Bach e Federico Moreno Torroba.

Spazio anche ai giovani. Il 25 luglio, il Museo d’arte contemporanea del Parkview Green FangCaoDi a Beijing ha ospitato il trio dei “Kanon” composto dalla violinista Lena Yokoyama, Alessandro Copia violoncello e Diego Maccagnola pianoforte. Il trio nato in italia prende il nome giapponese,  oltre ad avere assonanza con Canone, Kanon è anche l’unione di due parole giapponesi: “Ka”, fiore e “On”, musica, quindi letteralmente “musica fiorente”.
La Cina tende la mano anche all’opera italiana. Dal 26 febbraio al 2 marzo, presso il Gran Teatro Nazionale è andata in scena la “Carmen”; interpretata dal le attrici Jolana Fogasova, il mezzo soprano italiano Giuseppina Piuvonti il tenore Rubens Pellizzari e Mo Hualun. L’Opera “Carmen” è il lavoro più rappresentativo del compositore francese Bizet ed è anche una delle opere classiche più conosciute dal pubblico cinese. Personaggi con tratti ben distinti, passione ardente e una vivida e profonda descrizione della natura umana fanno sì che la “Carmen” sia tra le opere più conosciute in Cina.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *